Ricerca avanzata
Stampa

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Misure del Gruppo CDP Sace – Simest asostegno delle Imprese

Il gruppo CDP(Cassa Depositi e Prestiti)-Sace-Simest ha messo in atto una serie di misure finalizzate a fronteggiare l’emergenza Covid-19 ed   a  sostenere la crescita, l’export e l’internazionalizzazione delle imprese italiane attraverso:

  • Plafond per un totale di  7 miliardi di euro  destinati a   facilitare l’accesso al credito delle imprese.
  • Interventi di moratoria e dilazione di pagamento in favore delle imprese beneficiarie di finanziamenti a sostegno di export  e internazionalizzazione.

Di seguito una sintesi delle misure previste:

  • Plafond di 1,5 miliardi di euro di capitale circolante per immettere nel sistema nuova e urgente liquidità e fronteggiare le criticità del contesto nazionale e internazionale (e fabbisogni come la ricerca di partner)  per PMI e Mid-cap (export pari ad almeno il 10% del fatturato totale e in equilibrio finanziario) con rilascio garanzie fino al 50% al sistema bancario (da SACE)
  • Plafond di 500 milioni di euro per rilanciare l’export verso America Latina, Africa e Medio Oriente con: - condizioni assicurative agevolate - valutazione gratuita della controparte (da SACE)
  • 2 miliardi di euro di nuove linee di credito garantite da SACE per incrementare l’acquisto di beni e servizi italiani da parte di acquirenti internazionali
  • Stanziamento da parte di CDP di altri 2 MLD di euro sulla “Piattaforma Imprese” portando le risorse disponibili da 1 a 3 MLD di euro. La Piattaforma consente alle banche di attingere a provvista di medio-lungo termine a tassi calmierati per sostenere le PMI e le MID-Cap nelle loro esigenze di circolante o di investimento.
  • 400 milioni di euro di rifinanziamento del Fondo pubblico 394/81, destinato alla crescita sui mercati Extra UE. Queste risorse possono essere utilizzate nelle richieste a SIMEST di finanziamenti agevolati:
    – per l’inserimento nei mercati esteri;
    – per la partecipazione a fiere e mostre;
    – per la patrimonializzazione delle PMI;
    – per programmi di assistenza tecnica e studi di fattibilità e pre-fattibilità.
  • Moratoria fino a 12 mesi sui finanziamenti bancari a medio-lungo termine garantiti da SACE, in linea con le misure promosse da ABI e/o da singole banche
  • Proroga di 60 giorni per il pagamento del premio, per la presentazione di denunce di mancato incasso e per le azioni di recupero per i clienti assicurati con SACE BT
  • estensione fino a 6 mesi dei termini di dilazione per chi ha operazioni di factoring attive con SACE Fct
  • Moratoria di 6 mesi per presentare i documenti per il finanziamento SIMEST e rendicontazione spese
  • Rimborso senza penali del finanziamento SIMEST per iniziative cancellate
  • Posticipo di 6 mesi del pre-ammortamento e ammortamento del prestito SIMEST
  • Sospensione fino a 12 mesi del pagamento della quota capitale e degli interessi delle rate in scadenza nel corso del 2020 per i finanziamenti erogati da SIMEST

 Iniziative di prossima attivazione  già inserite nel D.L. Cura Italia del 17 3 2020.

  • Plafond Mid-Large Corporate, per fornire ulteriore liquidità alle medie e grandi imprese italiane fino a 10 miliardi di euro, grazie alla contro-garanzia statale.  

 

  • Rafforzamento del  Fondo rotativo Legge n. 394/81 che ad oggi supporta le imprese attraverso finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione, con la costituzione di una sezione separata dello stesso Fondo che permetterà co-finanziamenti a fondo perduto fino al 50% dei finanziamenti concessi. I criteri e le modalità saranno stabiliti nelle prossime settimane dal Comitato agevolazioni.

 Info:

Servizio Internazionalizzazione – Dott. Carlo Cipriani tel. 3357172146

Servizio Finanziario – Dott.ssa Anna Ruffini, tel. 3402885525

Documentazione completa in allegato

 

Il Direttore

Dott. Gianni Niccolò

 

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultime News