Ricerca avanzata
Stampa

Misure anti Covid - Comportamenti precauzionali nei tempi extra lavorativi

 

E’ venuto in rilievo l’aspetto comportamentale dei dipendenti (in particolare nel settore dell’edilizia, ma non solo) durante i tempi extra lavorativi, al fine di non rientrare nella fattispecie  dei “contatti stretti” con “positivi”, nello specifico:

  • tragitti con l’utilizzo di mezzi aziendali o personali (pulmino o auto)
  • pause per colazione o pranzo (mensa o ristorante)


Approfondita la questione con il servizio Ispettivo Asur Marche (Spsal) -Area Vasta 3- , nonché viste le indicazioni riportate sul sito del Ministero della Salute, e’ emerso quanto segue:

Utilizzo di mezzi di trasporto non di linea (pulmino-auto): per evitare quanto sopra evidenziato

  • il  passeggero non può occupare il sedile accanto al conducente.
  • Non più di due passeggeri sui sedili posteriori purché muniti di dispositivi di sicurezza. In mancanza dei dispositivi, consentito un solo passeggero. Consigliabile un solo passeggero sui edili posteriori, posizionato in obliquo rispetto al conducente, con mascherina.
  • Su vetture omologate al trasporto di sei o più persone, consentiti non più di due passeggeri per ogni fila di sedili purché muniti di mascherine. Se possibile, dotare le vetture di paratie.
  • Sempre uso di dispositivo di protezione individuale per il conducente.

Pausa lavorativa per colazione: non è possibile consumare la colazione insieme ad altri colleghi di lavoro.  Il vitto va assunto rispettando le regole del “distanziamento” sociale, quindi lontano dal collega di almeno un metro (se possibile anche con una distanza superiore). E’ sempre raccomandabile igienizzarsi le mani prima e dopo la consumazione.

Pausa per pasto in cantiere o ristorante: per il pasto consumato in cantiere valgono le indicazioni di cui al punto precedente. Per la consumazione del pasto in ristorante dovranno utilizzarsi tavoli singoli per ogni dipendente (al di là dei Protocolli per gli esercizi di ristorazione), ovviamente nel rispetto degli stessi protocolli.

E’ importante che tali misure vengano inserite nel “Protocollo aziendale per la gestione e il contenimento del virus denominato Sars Covid 2”, affinchè se ne possa dare dimostrazione sia nel caso  di controllo da parte del servizio ispettivo Asur che di adozione delle misure obbigatorie per riscontro di un soggetto “positivo”.

 

Cordiali saluti

Il Direttore

Gianni Niccolò

 

 

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultime News