Ricerca avanzata
Stampa

Coronavirus: D.L. “Cura Italia” (D.L. n. 18/2020) – Istruzioni INPS sulla fruizione di congedi parentali e permessi legge n. 104/92

Il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 (D.L. “Cura Italia”) ha previsto diverse misure a sostegno dei lavoratori, delle famiglie e delle imprese.

L'INPS, con circolare n. 45 del 25 marzo 2020, ha fornito le istruzioni operative in materia di diritto alla fruizione del congedo per emergenza COVID-19 e di permessi indennizzati di cui alla Legge n. 104/1992.

CONGEDI COVID-19

L’art. 23 del D.L. n. 18/2020 ha previsto la possibilità di fruire di uno specifico congedo per un periodo massimo di 15 giorni complessivi fruibili, in modalità alternativa, da uno solo dei genitori per nucleo familiare, per periodi che decorrono dal 5 marzo al 3 aprile.

Possono fruirne:

  • Genitori con figli fino a 12 anni di età: per il congedo è riconosciuta un’indennità pari al 50% della retribuzione e la contribuzione figurativa;
  • Genitori con figli di età compresa tra i 12 e i 16 anni: possono assentarsi dal lavoro per il medesimo periodo (15 giorni) senza alcuna indennità e senza copertura figurativa;
  • Genitori di figli con handicap in situazione di gravità accertata senza limiti di età, iscritti a scuole di ogni ordine e grado o ospitati in centri diurni a carattere assistenziale: per il congedo COVID-19 è prevista un’indennità pari al 50 per cento della retribuzione e la contribuzione figurativa;
  • Genitori che hanno raggiunto i limiti individuali e di coppia previsti per l’ordinario congedo parentale.

La circolare precisa che il congedo COVID-19 è fruibile solo se:

- nel nucleo familiare non vi sia altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa;

- non vi sia altro genitore disoccupato o non lavoratore;

- non sia stato richiesto il bonus alternativo per i servizi di baby-sitting.

 

PERMESSI EX L. 104/92 COVID-19

L’art. 24 del D.L. n. 18/2020 ha previsto un incremento del numero di giorni di permesso retribuiti di cui all’art. 33, commi 3 e 6 della Legge n. 104/1992.

In aggiunta ai 3 giorni di permessi mensili già previsti dalla Legge n. 104/92 (3 per il mese di marzo e 3 per il mese di aprile) è possibile fruire di ulteriori 12 giornate lavorative nei mesi di marzo e aprile 2020.

I 12 giorni possono essere fruiti anche consecutivamente nel corso di un solo mese e possono essere fruiti anche frazionandoli in ore.

Per informazioni: Area Relazioni Industriali

Dott. Giuseppe Carelli – 0733-279626 – 335/7172147

carelli@confindustriamacerata.it

Dott.ssa Elisabetta Cristallini – 0733-279621 – 331/1921244

cristallini@confindustriamacerata.it

Dott. Stefano Orlandoni – 0733-279622 - 340/0776782

orlandoni@confindustriamacerata.it

Dott. Umberto Pietroni – 0733-279625 – 3357172148

pietroni@confindustriamacerata.it

Cordiali saluti.

 

Il Direttore

Dott. Gianni Niccolò

 

SCARICA LA CIRCOLARE INPS

 

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultime News