Ricerca avanzata
Stampa

Coronavirus: CIG anche per gli assunti dal 24 febbraio 2020 al 17 marzo 2020 – Indicazioni INPS

L’articolo 41 del D.L. n. 23/2020 (c.d. “Decreto Liquidità”) ha previsto la possibilità di riconoscere le prestazioni di cassa integrazione ordinaria, di assegno ordinario e di cassa integrazione in deroga con causale “COVID-19 nazionale” anche ai lavoratori assunti dal 24 febbraio al 17 marzo 2020.

Con messaggio n. 1607 del 14 aprile 2020, l’Inps fornisce le relative indicazioni operative.

Le aziende che hanno già trasmesso domanda di accesso alle prestazioni con causale “COVID-19 nazionale”, possono inviare una domanda integrativa, con la medesima causale e per il medesimo periodo originariamente richiesto, con riferimento ai lavoratori che non rientravano tra i possibili beneficiari della prestazione (in virtù di quanto previsto dagli articoli 19 e 22 del D.L. n. 18/2020).

La domanda integrativa, inoltre, deve riguardare lavoratori in forza presso la stessa unità produttiva oggetto della originaria istanza.

Il termine di scadenza della trasmissione delle domande integrative è fissato alla fine del quarto mese successivo a quello in cui ha avuto inizio il periodo di sospensione o di riduzione dell'attività lavorativa e decorre dalla data di pubblicazione dal 14 aprile 2020 (data di pubblicazione del messaggio).

 

Per informazioni: Area Relazioni Industriali

Dott. Giuseppe Carelli – 0733-279626 – 335/7172147

carelli@confindustriamacerata.it

Dott.ssa Elisabetta Cristallini – 0733-279621 – 331/1921244

cristallini@confindustriamacerata.it

Dott. Stefano Orlandoni – 0733-279622 - 340/0776782

orlandoni@confindustriamacerata.it

Dott. Umberto Pietroni – 0733-279625 – 3357172148

pietroni@confindustriamacerata.it

 

Cordiali saluti.

 

Il Direttore

Dott. Gianni Niccolò

 

ALLEGATO

App Confindustria

app.png
La nuova app di Confindustria Macerata semplice e gratuita.
apple.png
play.png

Ultime News